Consulenza Genitoriale

Che cos’è?

Si tratta di uno spazio di ascolto sui vari temi che possono preoccupare il/i genitore/i, ad esempio: lo stile educativo, la comunicazione in famiglia, il dialogo quotidiano con i figli, l'essere coppia, il rapporto con la scuola, la gestione delle regole.
Può essere un momento di riflessione per le famiglie che si trovano ad affrontare cambiamenti fisiologici, eventi improvvisi, nuovi progetti di vita (la nascita di un secondo figlio, l'adolescenza, un lutto o una malattia di un familiare, l'inserimento a scuola, una nuova convivenza, l'attesa di un figlio).

La genitorialità consiste in un intreccio tra cura responsabile, distinzione e legittimazione.
Tale intreccio è costituito da alcuni compiti che le mamme e i papà devono affrontare per riconoscersi e legittimarsi come genitori.
Tali compiti sono:
- Riconoscere il partner come madre e padre, sostenerlo nella sua funzione genitoriale
- Creare e sviluppare il legame con il figlio
- Condividere l’esperienza della genitorialità con i propri genitori ponendosi come coppia genitoriale distinta da quella d’origine
- Gestire la combinazione tra spazi per la famiglia e spazi per il sociale

La famiglia con figli adolescenti deve affrontare compiti di sviluppo più specifici:
- Mutare la relazione genitori figli per permettere le entrate e uscite degli adolescenti
- Ammorbidire le frontiere familiari per tener conto dell’indipendenza dei figli
- Rifocalizzarsi sulla carriera e sulla coppia
- Organizzarsi per la cura dei più anziani

A volte legittimarsi come genitori e mettere in atto alcuni compiti di sviluppo può risultare un’impresa non sempre facilmente realizzabile.

Lo studio Approdo offre ai genitori, attraverso gruppi di Photolangage e incontri individuali e di coppia, un supporto psicologico volto ad aiutare le mamme ed i papà nel difficile “mestiere” di genitori.